Sito realizzato da CNA
Associazione di Bologna
www.bo.cna.it
Area riservata


Il Bilancio Energetico è uno strumento analitico elaborato per le imprese e consente di ricostruire in modo dettagliato il proprio “profilo di consumo di energia” attraverso:
  • la differenziazione delle diverse voci di consumo (illuminazione, lavorazioni, uffici, riscaldamento, climatizzazione estiva), in modo da individuare il loro "peso relativo" e capire in quale ambito un intervento di miglioramento energetico può dare i risultati più apprezzabili;
  • l’analisi economica dei consumi di energia elettrica e di combustibile;
  • il calcolo di specifici indicatori di prestazione energetica che permettono all’impresa:
    • di monitorare nel tempo l’evoluzione della propria efficienza nel campo del consumo di energia;
    • di confrontarsi con altre realtà produttive così da individuare eventuali situazioni da migliorare o situazioni di eccellenza conseguite ed eventualmente attivare uno scambio di esperienze;
    • di effettuare iniziative di comunicazione verso interlocutori esterni interessati alla situazione energetica dell’impresa.
I risultati generati dal Bilancio Energetico servono quindi ad orientarsi meglio tra le possibili tecnologie energetiche pulite adottabili, identificando le soluzioni che meglio si adattano al proprio fabbisogno energetico e alle proprie caratteristiche di consumo, valutando anche le ricadute economiche dei possibili risparmi energetici. Ad esempio, laddove il “peso” dei consumi energetici attribuiti alla produzione di acqua calda sanitaria ad uso degli addetti sia significativo, si potrà valutare la fattibilità di installare pannelli solari termici; nei casi in cui sia importante sia il consumo di elettricità sia quello di combustibile, potrà essere interessante approfondire il tema della cogenerazione; ecc.

La compilazione del Bilancio Energetico da parte di un numero sempre crescente di aziende va ad alimentare un’apposita banca dati funzionale a restituire agli utenti del sito valori medi dei vari indicatori di prestazione energetica e i casi, da cui trarre spunto, in cui sono state installate con successo tecnologie migliorative (realizzando un’operazione di benchmarking).

Per riuscire a ricostruire una lettura analitica dei consumi di energia di ogni realtà è necessario raccogliere una quantità non trascurabile di informazioni, da inserire nelle diverse maschere di raccolta dati che si attivano lanciando lo strumento del Bilancio Energetico. Più nello specifico, per il calcolo dei vari indicatori di prestazione energetica servono le seguenti informazioni:
  • dati generali dell’impresa e dell’attività svolta;
  • dati relativi all’edificio (dimensioni, età);
  • dati inerenti la produzione (addetti, pezzi fabbricati, materie prime consumate);
  • dati economici (costi di energia elettrica e combustibile, fatturato);
  • dati relativi ai consumi complessivi – ricavabili dalle fatturazioni – di energia elettrica e combustibili;
  • durata delle attività di ufficio e delle lavorazioni (in termini di ore giornaliere e di giornate di chiusura annue);
  • tipologie di sistemi utilizzati per l’illuminazione (tipo di lampadine e loro potenza);
  • tipologie di macchinari e attrezzature utilizzati nelle lavorazioni che comportano consumi di energia (potenza, durata di funzionamento, anno di acquisto);
  • tipologie di apparecchiature per ufficio che comportano consumi di energia (potenza, durata di funzionamento);
  • tipologie di impianti utilizzati per il condizionamento estivo (potenza, durata di funzionamento, anno di acquisto);
  • tipologie di impianti utilizzati per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria (potenza, durata di funzionamento, anno di acquisto).
E’ consigliabile munirsi di queste informazioni prima di aprire le pagine del Bilancio Energetico, in modo da velocizzare il lavoro.

La compilazione può richiedere un certo tempo, quindi si è data la possibilità all’utente di salvare “in corso d’opera” le informazioni già inserite e di poter completare la procedura di inputazione dati in più passaggi.

Tutti i dettagli per utilizzare lo strumento del Bilancio Energetico, salvare i dati, correggere eventuali errori di digitazione, riaprire quanto salvato e altre funzionalità, sono contenuti nell’apposito manuale d’uso.

Lancia ora lo strumento per costruire il Bilancio Energetico della tua azienda.